• Decrease font size
  • Default font           size
  • Increase font size
Statuto

DISPOSIZIONI GENERALI

Art.1 - Denominazione – sede – durata

E’ costituita un’associazione denominata “Associazione Italiana per lo Studio e la Cura del Paziente Oncologico” o, in acronimo, AISCUP Roma – onlus. E’ fatto obbligo l’uso, nella denominazione ed in qualsivoglia segno distintivo o comunicazione rivolta al pubblico, della locuzione “organizzazione non lucrativa di utilità sociale “ o dell’acronimo “onlus” ( art.10, comma 1, lett. E del Decreto Legislativo del 4 dicembre 1997, n.460).

L’Associazione ha la sede sociale e legale in Roma – Via del Mascherino n.38
Il Consiglio Direttivo potrà variare in qualunque momento la sede legale, qualora le necessità operative lo rendessero necessario, ed istituire sedi secondarie e amministrative.
L’Associazione ha durata illimitata e svolge la propria opera in Italia e all’estero.

Art.2 - Statuto e Regolamenti

L’Associazione è disciplinata dal presente Statuto. Lo Statuto vincola alla sua osservanza tutti gli aderenti all’Associazione.
Il presente Statuto potrà essere modificato con delibera dell’Assemblea.
Appositi regolamenti, predisposti dal Consiglio Direttivo nel rispetto del presente Statuto e approvati dall’Assemblea, potranno disciplinare sia dettagliati aspetti delle attività da svolgere, sia regole interne di carattere organizzativo. Le norme regolamentari così emanate dovranno essere rispettate da tutti i soci.

FINALITA' DELL'ASSOCIAZIONE

Art.3 - Scopi e finalità
L’Associazione ha finalità umanitarie in campo socio-sanitario, non ha fini di lucro ed è apartitica.
Tutti i membri dell’Associazione sono volontari e non possono percepire alcun emolumento diretto o indiretto dalla partecipazione alle attività sociali. Nell’espletamento delle attività prestate in favore e per gli scopi propri dell’Associazione, i Soci e/o gli incaricati dall’Associazione non potranno percepire alcun compenso per l’erogazione a terzi di prestazioni e/o assistenza socio-sanitaria.
Scopo dell’Associazione è quello di contribuire alla lotta contro il cancro e alle cure del paziente oncologico, attraverso iniziative in tema di ricerca scientifica, formazione professionale, informazione, prevenzione, diagnosi, cura, riabilitazione e assistenza domiciliare. Tali iniziative potranno essere gestite direttamente dalla Associazione attraverso personale specificatamente individuato, anche all’estero, o potranno essere condotte da terzi qualificati, che richiedano il supporto economico e/o logistico e/o amministrativo dell’Associazione.
L’Associazione persegue questo fine attraverso tutte quelle iniziative scientifiche, informative, didattiche, formative ed assistenziali, che il Consiglio Direttivo riterrà opportuno individuare per il raggiungimento dello scopo dell’Associazione, da sola o in collaborazione con altre associazioni, società scientifiche nazionali ed internazionali, Enti Pubblici o privati.
Lo scopo dell’Associazione sarà raggiunto attraverso l’interazione ed il coinvolgimento, sulle tematiche socio-sanitarie di interesse dell’Associazione, di istituzioni sanitarie e sociali regionali, nazionali ed internazionali, e della pubblica opinione, promuovendo conferenze, dibattiti, corsi, congressi, pubblicazioni scientifiche, utilizzando i mezzi di comunicazione disponibili e ritenuti idonei e necessari dal Consiglio Direttivo.

L’oggetto sociale potrà altresì essere perseguito: a) pubblicando a mezzo stampa o di supporti elettronici (come ad esempio e fra gli altri che si renderanno disponibili CD, DVD, siti internet) materiale informativo nell’ambito della prevenzione, diagnosi, cura dei tumori e riabilitazione dei pazienti oncologici, b) ospitando esperti stranieri e italiani per conferenze o inviando studiosi italiani in Centri nazionali ed esteri per aggiornamenti professionali o collaborazioni tecnico-scientifiche; c) partecipando a Congressi nazionali e/o internazionali con relazioni e comunicazioni della propria attività o di risultati scientifici rilevanti per l’oggetto sociale.

E’fatto divieto all’Associazione di svolgere attività diverse da quelle elencate.
L’Associazione potrà compiere tutte le azioni e gli interventi di natura economico-finanziaria, ritenuti opportuni per il conseguimento dell’oggetto sociale quali, ad esempio, la stipula di contratti aventi ad oggetto beni mobili ed immobili, ivi compresi la compravendita e le permute di beni soggetti o no a registrazione; la stipula di mutui e la concessione di pegni o ipoteche relativamente ai beni sociali, la concessione di fideiussioni, la richiesta di consulenza e di collaborazione di personale esterno all’Associazione e da questa retribuito per il raggiungimento dei fini sociali.
I SOCI
Art. 4 - Ammissione
All’Associazione possono aderire, oltre ai soci fondatori, tutti i soggetti che hanno obiettivo interesse alla valorizzazione delle attività istituzionali, che condividono le finalità del presente Statuto e che sono in grado di partecipare al conseguimento degli scopi sociali.
I Soci possono essere fondatori, ordinari, onorari.
I Soci fondatori sono quelli che hanno partecipato all’atto costitutivo ovvero le persone fisiche che vengono cooptate come tali all’unanimità dai soci fondatori.

I soci ordinari sono coloro che successivamente alla costituzione vengono ammessi all’Associazione.
Chi vuole aderire all’Associazione quale socio ordinario deve:
a) presentare apposita domanda scritta al Consiglio Direttivo indicando le proprie generalità;
b) versare i contributi annuali richiesti.
L’ammissione all’Associazione è deliberata dal Consiglio Direttivo. Contro la delibera di non accettazione è ammesso il ricorso all’Assemblea Generale dei Soci, che decide a maggioranza semplice.

Divengono Soci onorari, su proposta del Consiglio Direttivo e con l’approvazione dell’Assemblea dei Soci, coloro che abbiano acquisito particolari benemerenze verso l’Associazione o si siano particolarmente distinti nei settori di interesse dell’Associazione.
Art. 5 - Diritti dei Soci
L’Assemblea dei Soci elegge gli Organi Sociali.
I Soci hanno diritto di informazione e di controllo come stabilito dalle leggi e dallo statuto.
I Soci hanno diritto ad essere rimborsati delle spese autorizzate ed effettivamente sostenute nell’interesse e per conto dell’Associazione, nei limiti e con le modalità stabilite dal Consiglio Direttivo e, successivamente, ratificate dall’Assemblea dei Soci.
I Soci non hanno diritti e/o pretese di alcun genere sul patrimonio dell’Associazione.
Art. 6 - Doveri dei Soci
I Soci svolgono la propria attività senza fini di lucro.
I Soci sono tenuti a versare entro il termine stabilito dal Consiglio Direttivo la quota sociale annuale. I Soci hanno l’obbligo di osservare il presente statuto e le deliberazioni che in base ad esso saranno assunte dagli organi statuari.
Art. 7 - Qualifica di Socio

La qualifica di socio si perde:

- per mancanza pagamento delle quota annuale nei termini indicati dal Consiglio Direttivo;
- per dimissioni da comunicare al Consiglio Direttivo mediante lettera raccomandata;
- per radiazione pronunciata con delibera a maggioranza del Consiglio Direttivo, a scrutinio segreto, contro il socio che commetterà azioni contrarie ai fini statutari dell’Associazione o atti delittuosi secondo le vigenti leggi o qualunque azione diretta o indiretta che possa comunque nuocere all’Associazione.

I provvedimenti di perdita della qualifica di Socio devono comunque essere deliberati a maggioranza dal Consiglio Direttivo.

pag. 1 - 2

 
Banner
Tot. visite contenuti : 265484



I testi e le immagini pubblicati nel sito hanno finalita' puramente divulgativa o informativa.
Per qualsiasi problematica rivolgersi sempre al personale qualificato, nutrizionista e oncologo,
evitando qualsiasi iniziativa privata.