• Decrease font size
  • Default font           size
  • Increase font size
Psicologia

Le persone che incontrano la malattia oncologica possono vivere una Trasformazione significativa dei diversi aspetti fisici, esistenziali, psicologici, relazionali e sociali.

Il ripetersi dei trattamenti e gli eventuali effetti collaterali delle cure comportano significativi cambiamenti nella vita quotidiana del malato.

I ritmi del sonno, il modo di alimentarsi, i rapporti relazionali, la vita sessuale, il lavoro, il tempo libero e le abitudini si modificano al punto da minacciare il senso di continuità dell’identità personale.

La malattia nella vita dell’uomo è sempre un evento di profonda risonanza, nel caso del cancro, ancora oggi nell’immaginario individuale e collettivo troviamo significati di sofferenza, responsabilità, colpa e vergogna.

Il paziente neoplastico è prima di tutto una persona che vede la sua vita limitata e ostacolata dalla malattia, dalla prognosi e dalle conseguenze delle cure. Il cancro minaccia la progettualità nel tempo, lo status sociale, l’importanza del ruolo all’interno della famiglia, suscita la paura del dolore fisico.

La presenza della famiglia costituisce sempre una fonte di sostegno. Purtroppo anche la famiglia subisce cambiamenti che spesso non sono riconosciuti.

I pazienti oncologici tendono a tacere la loro sofferenza o ne parlano senza comunicare gli aspetti più dolorosi delle proprie preoccupazioni e delle proprie paure.

La mancanza di comunicazione e condivisione influenza la qualità della vita e la possibilità di attivare le risorse per far fronte alla malattia e, soprattutto, lascia il paziente solo nella difficoltà.

E’ necessario offrire ai pazienti oncologici una presa in carico globale, in tutte le fasi del percorso di cura: dalla diagnosi all’intervento chirurgico, durante la chemioterapia e/o la radioterapia e dopo il termine dei trattamenti specifici.

Curare significa per noi

- dare spazio ai bisogni fisici, psicologici, relazionali e sociali del paziente;

- condividere con il malato la strada della malattia in modo da affrontare insieme tutte le eventuali difficoltà.



 
Tot. visite contenuti : 282520



I testi e le immagini pubblicati nel sito hanno finalita' puramente divulgativa o informativa.
Per qualsiasi problematica rivolgersi sempre al personale qualificato, nutrizionista e oncologo,
evitando qualsiasi iniziativa privata.