• Decrease font size
  • Default font           size
  • Increase font size
Indice
1. Enterostomia
2. Chi è il CARE GIVER?
3. Come siamo fatti?
4. Cos'è una stomia?
5. Gestione di base...
6. Consigli dietetici
7. Irrigazione
8. Conclusioni
Tutte le pagine

Paziente enterostomizzato
Migliorare con l’informazione
e l’educazione…

…IL CARE GIVER

 

 

INTRODUZIONE

Negli ultimi decenni, la problematica relativa alle stomie addominali ha acquistato un’importanza sempre maggiore. Fino a pochi anni fa il Paziente stomizzato, una volta dimesso dall’ospedale, rientrava in una società impreparata ad accoglierlo, con una disinformazione sulle varie problematiche psico-fisiche e sociali che costellano la vita quotidiana di questi pazienti. L’aumentata sensibilizzazione verso la gestione dei soggetti portatori di derivazione intestinale e l’affinamento delle tecniche chirurgiche hanno portato, gradualmente, a concrete possibilità di un pieno reinserimento sociale grazie ad una serie di interventi volti a migliorare l’aspetto qualitativo, oltre che quantitativo, della vita.
Nonostante la terapia stomale sia stata riconosciuta come una componente essenziale della coloproctologia solamente negli ultimi 30 anni, risale agli anni ’50 ad opera di Norma Gill, la necessità di costruire un vero e proprio servizio di assistenza a pazienti che dovevano adattarsi a vivere con una enterostomia permanente. Norma Gill ebbe l’intuizione di creare non solo un servizio di informazione e consulenza per la professione infermieristica e medica, ma un vero e proprio programma di addestramento per la gestione delle stomie.
È importante sapere che senza un’accurata educazione sanitaria il Paziente stomizzato si ritrova da solo a combattere delle angoscianti frustrazioni legate alla paura di un possibile rifiuto sociale, a cui segue un progressivo isolamento. A tal proposito l’educazione, oltre ad essere diretta al Paziente stomizzato (self care), coinvolge anche colui che aiuta a sostenerne l’autostima attraverso amicizia e affetto e aiuto concreto (care giver).
All’interno di questo opuscolo saranno descritte quindi le manovre e le indicazioni da utilizzare, nello specifico:

a. la gestione di base,
b. quali sono i presidi e come utilizzarli
c. i consigli dietetici e
d. a cosa serve l’irrigazione e come effettuarla.



 
Banner
Tot. visite contenuti : 265480



I testi e le immagini pubblicati nel sito hanno finalita' puramente divulgativa o informativa.
Per qualsiasi problematica rivolgersi sempre al personale qualificato, nutrizionista e oncologo,
evitando qualsiasi iniziativa privata.