• Decrease font size
  • Default font           size
  • Increase font size
Stampa

 

AISCUP offre un servizio di consulenza legale gratuita a tutti i malati oncologici, iscritti all’associazione, nei seguenti casi:

• richiesta e ottenimento delle prestazioni di invalidità civile;

• problematiche connesse al rapporto di lavoro (indennità di malattia, conservazione del posto di lavoro, dequalificazione, trasferimenti, mobbing, licenziamento, ecc.);

• riconoscimento del nesso causale tra patologia contratta e lavorazioni svolte (malattia professionale, causa di servizio).

 

I malati oncologici hanno diritto al riconoscimento dell’invalidità civile e a specifici benefici economici e non economici, collegati alla loro temporanea inabilità. Conoscere i benefici che la legge prevede in questi casi può aiutare a fronteggiare le difficoltà che possono insorgere per gestire, ad esempio, le assenze dal lavoro e l’assistenza a parenti malati durante i cicli di radio/chemioterapia. Per informazioni ed appuntamenti per l’assistenza legale chiamare il numero 334.2960415.


Prestazioni per gli invalidi civili

ASSEGNO DI ASSISTENZA E PENSIONE DI INABILITÀ (artt. 13 e 12 Legge 118/71)

Tutti i soggetti di età compresa tra i 18 ed i 65 anni affetti da minorazioni congenite o acquisite, che a causa delle quali abbiano una riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 74% ed il 100%, hanno diritto a prestazioni economiche (assegno di assistenza o pensione di inabilità), oltre che alla fornitura di protesi, presidi o ausili, esenzioni dai ticket (specialistica ambulatoriale, diagnostica e strumentale), agevolazioni per il rilascio della tessera regionale di trasporto pubblico ed altri benefici, quali bonus di due mesi l’anno di contribuzione figurativa, utile ai fini pensionistici, ecc.

INDENNITÀ DI FREQUENZA (Legge 289/90)

Ai minori di anni 18 ai quali siano riconosciuti “persistenti difficoltà a svolgere i compiti e le funzioni della loro età”, nonchè ai minori sordomuti è concessa una indennità mensile di frequenza, la cui concessione è subordinata alla frequenza scolastica o di centri ambulatoriali a scopo terapeutico, riabilitativo o di recupero.

ALTRI BENEFICI NON ECONOMICI

Coloro che raggiungono una percentuale di invalidità inferiore al 74% ma superiore al 46%, possono iscriversi nelle liste speciali del collocamento obbligatorio tenuto presso i centri per l’impiego, finalizzato a trovare un collocamento lavorativo adeguato alle condizioni di salute del disabile. Con il riconoscimento di una percentuale di invalidità superiore al 67%, si ha diritto inoltre al beneficio dell’esenzione del ticket sui farmaci.

 

 

INDENNITÀ DI ACCOMPAGNAMENTO (art. 1 Legge 18/80)

È riconosciuta a tutti i soggetti, di qualsiasi età che si trovano nell’impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore o a chi necessità di assistenza non essendo in grado di compiere autonomamente gli atti quotidiani della vita.

Ai malati di cancro che si sottopongono a chemioterapia e/o radioterapia, che per tale motivo debbano essere aiutati sia nella deambulazione, che nel compimento degli atti quotidiani (cura della propria persona e dell’ambiente domestico, provvedere all’acquisto e alla preparazione del cibo, acquisto ed assunzione dei farmaci, recarsi presso le strutture del day-hospital, ecc.) hanno diritto a tale indennità, anche per periodi molto brevi (ad es. inferiori ad un mese) e comunque durante il trattamento terapeutico.

BENEFICI EX LEGGE 104/92

Ai soggetti a cui venga riconosciuto uno stato di handicap grave ai sensi dell’art. 3, comma 3, di tale normativa (necessità di assistenza permanente e continuativa), spettano benefici di natura sociale, lavorativa (tre giorni di permesso retribuito al mese per il portatore di handicap o per il familiare che presta assistenza; congedo retribuito per assistenza al figlio con handicap; priorità sulla scelta della sede di lavoro, ove possibile, per il lavoratore portatore di handicap o per il familiare che lo assiste e inamovibilità da detta sede di lavoro, senza consenso) e fiscale (IVA agevolata e detrazione IRPEF per l’acquisto dell’autovettura ed esenzione dal pagamento del bollo).

Foto di Lorenzo Cecilia

 

 
Banner
Tot. visite contenuti : 255861



I testi e le immagini pubblicati nel sito hanno finalita' puramente divulgativa o informativa.
Per qualsiasi problematica rivolgersi sempre al personale qualificato, nutrizionista e oncologo,
evitando qualsiasi iniziativa privata.